News

SIGO: “L’aumento vendite pillola cinque “giorni dopo” è il fallimento della prevenzione”

Roma, 29 marzo 2017 – “Se le italiane ricorrono così spesso alla “pillola dei cinque giorni dopo” significa che non riusciamo a fare prevenzione, noi ginecologi, né tanto meno la scuola e il tessuto sociale”. E’ quanto ha dichiarato il prof. Paolo Scollo past president della Società italiana di ginecologia e ostetricia (Sigo). “Ci sono due siti della SIGO dedicati alla problematica della contraccezione – ricorda Scollo – e riceviamo circa 1000-1200 e-mail al mese in cui donne di tutte le età ci chiedono consigli. Questo riflette il nostro impegno sul fronte dell’educazione; noi ginecologi ci siamo dati questo ruolo importante, con la mia presidenza ci abbiamo lavorato tanto e con quella del professor Giovanni Scambia si sta continuando senza interruzioni, ma se le istituzioni non ci corroborano in questo percorso allora il fallimento è inevitabile, noi ginecologi da soli non ce la possiamo fare”.