News

Polmoni sani? Per saperlo basta un soffio

Roma, 9 settembre 2019 – Sapete cos’è e a cosa serve la spirometria? Si tratta di un semplice test che ha lo scopo di valutare la funzionalità respiratoria. Consiste nell’espirare in maniera vigorosa in un boccaglio sterile collegato allo spirometro: non occorre una preparazione particolare, ma è importante riuscire a emettere aria per almeno 6 secondi. Entro 12 ore dal test, inoltre, è bene non assumere farmaci antistaminici o broncodilatatori, per non falsarlo, né fumare. I risultati, confrontati con età, sesso e peso del paziente, sono in grado di rilevare in fase precoce molte patologie respiratorie, oltre che di monitorare l’efficacia di eventuali cure per problemi ai polmoni e bronchi. La spirometria è anche uno degli esami obbligatori per chi vuole praticare sport agonistico, in modo da scongiurare qualunque patologia che potrebbe manifestarsi durante l’attività.