Grandi malattie

Malattie cardiovascolari

Malattie cardiovascolari

Le patologie a carico del cuore e del sistema circolatorio rappresentano la causa più importante di invalidità e mortalità tra la popolazione dei Paesi occidentali. Coinvolgono sempre di più anche i giovani e le donne, categorie in genere considerate meno a rischio. Anche per questo è necessario sensibilizzare e far conoscere queste malattie per cercare il più possibile di prevenirle.

Le strategie volte a scongiurare la loro insorgenza devono basarsi soprattutto su stili di vita sani: corretta alimentazione, attività fisica regolare, non fumare, non bere alcolici, non fare uso di droghe. L’80% delle morti premature causate dalle patologie cardiovascolari potrebbe essere evitato.

Si stima che ogni anno il fumo di sigaretta sia responsabile della morte di oltre 1,2 milioni di persone in Europa, e per 450 mila fumatori la causa del decesso è un evento o una malattia cardiovascolare. In molti Paesi europei il numero dei fumatori è diminuito per effetto delle nuove norme anti-fumo nei locali pubblici. Ultimamente però questo trend sta rallentando, soprattutto per via dell’aumento delle donne che fumano.
Scopri le misure europee in fatto di prevenzione

Per quanto riguarda la dieta, le abitudini a tavola, un tempo molto diverse tra Paese e Paese, stanno ora convergendo: sta migliorando la dieta dei Paesi nordici e occidentali, ma peggiora in quelli dell’Europa del Sud, come l’Italia, del Centro e dell’Est-Europa.

Negativi anche i livelli di attività fisica: quasi ovunque si tende a seguire stili di vita sedentari e a fare poco sport. Questo si riflette nel fatto che l’obesità sta aumentando dappertutto, sia negli adulti sia nei bambini.

Oltre agli stili di vista scorretti, ci sono fattori di rischio per le malattie cardiovascolari di tipo patologico o fisiologico, come il diabete, l’ipertensione, l’ipercolesterolemia.

Per capire quanto sei a rischio clicca qui