News

Ecco le cinque regole per proteggere il nostro cuore

Roma, 16 maggio 2018 – Le patologie che colpiscono il cuore e il sistema circolatorio sono la prima causa di invalidità e mortalità tra la popolazione dei Paesi occidentali. Per prevenire i danni bisogna seguire stili di vita sani fin dall’adolescenza. In questo modo l’80% delle morti premature può essere evitato. Ecco le cinque regole per il benessere del cuore:

• Non fumare: la nicotina è un vasocostrittore, perciò alza la pressione arteriosa e aumenta il lavoro del cuore. Il monossido di carbonio, che si assume fumando una sigaretta, diminuisce la quantità di ossigeno nel sangue e favorisce lo sviluppo dell’aterosclerosi.

• Segui una dieta sana: mangiare troppi lipidi e zuccheri è oggi il più comune fattore di rischio per il cuore. Un’alimentazione sana deve prevedere il regolare consumo di pesce (almeno 2 volte la settimana), pochi grassi di origine animale (carne, burro, formaggi, latte intero), sale a dosi moderate e molte fibre (verdura, frutta, legumi).

• Consuma al massimo 5 grammi di sale al giorno: assumere troppo sodio è una delle principali causa dell’ipertensione arteriosa. Quando la pressione sanguigna è “alta” (maggiore di 140 di massima e 90 di minima) il cuore s’ingrossa e accelera il processo di arteriosclerosi.

• Fai un po’ di moto tutti i giorni: la sedentarietà costituisce un importante fattore di rischio per diverse malattie cardiovascolari. L’attività fisica aerobica aumenta la richiesta di ossigeno da parte del corpo rendendo la circolazione più efficiente: un cuore in forma pompa una quantità di sangue maggiore senza dispendi di energia.

• Limita gli alcolici: l’alcol è una sostanza tossica, potenzialmente cancerogena e l’abuso può danneggiare anche l’apparato cardio-vascolare. La dose di alcol giornaliera che si può assumere non deve superare i 20-40 grammi per gli uomini e i 10-20 grammi per le donne.