News

Indagine Eurodap: il 70% dei giovani inconsapevole della gravità di bullismo e violenza

Roma, 30 marzo 2017 – Bullismo, cyberbullismo, selfie suicidari, aggressività nei confronti dei genitori e dei più deboli, uso di droghe. Come giudicano gli adolescenti queste azioni? Ebbene, sette giovani su dieci non commentano negativamente atti simili. E’ il dato sconcertante emerso da un sondaggio su 800 persone condotto da Eurodap, Associazione Europea Disturbi da Attacchi di Panico, che sta monitorando i comportamenti antisociali nel mondo degli adolescenti. “E’ preoccupante l’atteggiamento dei 330 giovani tra i 18 e i 25 anni che hanno risposto al sondaggio – afferma Paola Vinciguerra, psicologa, psicoterapeuta, presidente Eurodap – Tutti, rispondendo alle domande poste, hanno avuto un atteggiamento che dimostra inconsapevolezza rispetto alla gravità di azioni come il bullismo, la violenza verbale e fisica nei confronti di un altro adolescente, o azioni che possano mettere in pericolo la propria vita e quella degli altri”.