News

Guai alla caviglia? La guarigione in 4 tappe

Roma, 22 gennaio 2018 – Circa il 20% di tutte le lesioni in ambito sportivo sono a carico della caviglia. Per curare nel migliore dei modi una distorsione, si consiglia di seguire quattro fasi:
1. riduzione del dolore: applicate con un panno del ghiaccio, 2 volte al giorno per circa 20 minuti. Mantenete l’arto sollevato e non sovraccaricatelo per almeno 48–72 ore.
2. recupero del movimento articolare: dapprima si consigliano solo movimenti passivi e senza appoggiare il piede a terra; quando dolore e gonfiore saranno diminuiti, esercizi con sovraccarico del peso in modo progressivo.
3. rafforzamento dei muscoli: iniziate con esercizi da compiere seduti; come attrezzo, utilizzate l’elastico per dosare il carico.
4. recupero del gesto atletico: momento estremamente delicato, anche dal punto di vista psicologico. Gli esercizi saranno più complessi: possono prevedere vari tipi di camminata e corsa, cambi di direzione, balzi e saltelli e movimenti rotatori.