News

Freddo, attenzione agli strappi

Roma, 10 ottobre 2017 – Le basse temperature sono uno dei pericoli maggiori per i nostri muscoli. Stiramenti e strappi sono in agguato per tutti gli sportivi che, giustamente, anche con la brutta stagione non si fermano mai. Ma non solo per loro. Il freddo, infatti, genera una vasocostrizione che causa spasmi nei muscoli. E anche le attività quotidiane possono essere rischiose? Sicuramente il mattino è uno dei momenti della giornata più “pericolosi”, perché dopo il relax notturno sotto le coperte, siamo costretti a muoverci in un ambiente più freddo. Nelle persone più pigre addirittura un semplice scatto per prendere il treno o l’autobus può generare microtraumi. Se volete andare a correre in strada, è necessario un buon riscaldamento: stretching abbondante e un abbigliamento adeguato alle temperature. Se vi muovete in città scegliete la bici, ottimo strumento per stimolare i muscoli ed evitare spiacevoli stiramenti: la due ruote infatti non aumenta, come spesso di dice, il rischio di contratture e torcicollo.