News

Artrite psoriasica: i kg di troppo non aiutano a combatterla

Roma, 10 ottobre 2018 – Dolore, gonfiore e rigidità delle articolazioni sono i sintomi dell’artrite psioriasica. E’ una malattia infiammatoria grave che colpisce oltre centomila italiani. Quando si verifica un malfunzionamento del sistema immunitario, le cellule normali dell’organismo vengono attaccate. Gli effetti sono: infiammazione delle articolazioni e produzione eccessiva di cellule della pelle. Sebbene la causa della malattia sia ignota, sembrerebbe che i fattori genetici e quelli ambientali giochino un ruolo importante nelle persone predisposte. Tra le terapie a disposizione, oggi, assumono un ruolo centrale i farmaci biologici, sulla cui efficacia influisce anche lo stato di salute dei pazienti. “Diversi studi hanno dimostrato che il trattamento con farmaci biologici risulta meno efficace se i pazienti con artrite psoriasica sono in sovrappeso – chiarisce Angela Tincani, Consigliere Nazionale della Società Italiana di Reumatologia (SIR) -. In effetti, uno studio italiano, pubblicato sulla rivista scientifica Annals of the Rheumatic Diseases nel 2014, evidenzia come sia sufficiente perdere il 5% del peso per aumentare in modo significativo la possibilità di raggiungere il traguardo di quella che viene definita dai reumatologi la “minima attività di malattia”.